Veloce ma intensa “fiammata” di caldo africano

Ondata di caldo africano più intensa del previsto.

Come già anticipato nell’articolo previsionale della giornata di ieri, da mercoledì l’alito caldo africano si estenderà su tutte le regioni centro-meridionali con temperature che toccheranno anche i 33/36 gradi sulla nostra regione. Si tratta della prima vera ondata di caldo dell’estate 2016. L’ondata di caldo interesserà solo il Centrosud, ma i valori termici più elevati verranno raggiunti al Sud.

Sarà una “fiammata” africana breve (durerà solo pochi giorni), ma molto intensa, la calura massima verrà raggiunta giovedì 16 giugno quando verranno superati i 35 gradi su quasi tutto il Meridione e le Isole con molte punte intorno ai 40 gradi su Puglia, Calabria e Sicilia.outw28-20gioNon si tratterà però di un anticiclone che ristabilirà condizioni meteorologiche stabili e soleggiate, bensì di un richiamo caldo pre-frontale rispetto ad una nuova perturbazione nord Atlantica che investirà il Nord Italia a partire da domenica 19 giugno, determinando un altro lungo periodo fresco e perturbato nella terza decade del mese su tutto il Centro/Nord.

Per ciò che concerne l’imminente ondata di caldo, risulterà essere più intensa del previsto: gli ultimi aggiornamenti dei centri di calcolo confermano la risalita di un’isoterma impressionante, di +26/+27°C ad 850hPa (circa 1450 metri).